Disincrostante Macchine da caffè

6,00  Iva inclusa

Disincrostante Macchine da caffè

Flacone da due dosi, di disincrostante universale per macchine da caffè, caffettiere Moka, bollitori .

Prodotto appositamente realizzato per una comoda manutenzione mensile della tua macchina da caffè.

Grazie ai decalcificanti possiamo mantenere efficiente e funzionante la nostra macchina per molti anni.

Descrizione

Disincrostante Macchine da caffè

Flacone da due dosi, di disincrostante universale per macchine da caffè, caffettiere Moka, bollitori .

Prodotto appositamente realizzato per una comoda manutenzione mensile della tua macchina da caffè.

Grazie ai decalcificanti possiamo mantenere efficiente e funzionante la nostra macchina per molti anni.

La funzione dei decalcificanti

è quella di sciogliere il calcare che con il tempo ostruisce la macchina e scongiurare guasti e interventi tecnici.

Vediamo quali sono i decalcificanti per la macchina da caffè, come utilizzarli e quali sono le tipologie più efficaci attualmente in vendita.

Se abbiamo acquistato una macchina da caffè espresso, a cialde o a capsule, abbiamo bisogno di effettuare la decalcificazione in maniera regolare e ogni volta che la spia della macchina ne segnala il bisogno.

Poi, in particolare nelle zone con l’acqua è più dura sarà necessario intervenire con maggior frequenza.

I sali di calcio e di magnesio contenuti nell’acqua formano il calcare soprattutto alle alte temperature.

Sappiamo quanto il calcare sia nemico degli elettrodomestici e la macchina da caffè non fa eccezione.

Tenerla libera dal calcare significa mantenerla funzionante ed efficiente e soprattutto poter gustare sempre un ottimo caffè, caldo e cremoso.

 

E’utile sapere che i decalcificanti si possono usare anche per alcuni tipi di bollitori e macchine da caffè americano,
e tanti altri elettrodomestici secondo le istruzioni dei produttori.

Sostanzialmente i decalcificanti sono formati da sostanze acide che sciolgono il calcare e si dividono in due gruppi:

  • decalcificanti chimici
  • decalcificanti naturali

In entrambi i casi occorre sempre seguire istruzioni e avvertenze riportate sulle confezioni.

Decalcificanti chimici

I decalcificanti chimici sono i più efficaci ed effettuano una pulizia completa della macchina per caffè.

Vengono appositamente studiati per sciogliere il calcare e ripulire le macchine senza compromettere il loro funzionamento in quanto sono testati su tutti i materiali che compongono la macchina stessa comprese parti di metallo e guarnizioni in gomma.

Decalcificanti naturali e biologici

I decalcificanti naturali non contengono sostanze chimiche e non hanno particolari controindicazioni per la salute, sono composti principalmente da aceto, da acido citrico o acido lattico.

Queste sostanze naturali sono in grado di sciogliere il calcare in maniera semplice ed ecologica. Se si sceglie di usare decalcificanti naturali è opportuno acquistare decalcificanti professionali che sono stati studiati e testati per l’uso.

Altri metodi naturali e fai da te

I produttori delle macchine da caffè sconsigliano l’uso di aceto o acido citrico con metodi fai da te in quanto la loro azione può danneggiare le macchine soprattutto nelle parti in gomma e nelle guarnizioni.

Decalcificare la macchina da caffè con acido citrico puro può essere irritante e pericoloso tanto quanto usare sostanze chimiche.

Se pensate di decalcificare la macchina caffè con il bicarbonato sappiate che non è un metodo efficace.

Il bicarbonato di sodio, infatti, è un’ottima sostanza per pulire e igienizzare ma non ha un effetto anticalcare.

Frequenza di pulizia

Per una corretta manutenzione della macchina da caffè si consiglia la pulizia ogni 2 o 3 mesi.

Questo dato è indicativo visto che dipende molto dalla durezza dell’acqua e anche dal numero di caffè preparati ogni giorno.

Alcune macchine da caffè hanno una spia che ci avverte di effettuare l’operazione, ma in altri casi possiamo attenerci a una frequenza regolare per evitare incrostazioni.

Un segnale di allarme può essere dato dell’eccessiva rumorosità della macchina, oppure dall’erogazione del caffè irregolare proprio a causa del calcare.

Come usare il decalcificante per decalcificare la macchina da caffè

Qualunque sia il tipo di decalcificante seguite attentamente le istruzioni della confezione e controllate il libretto di istruzioni della macchina da caffè.

E’ da preferire il decalcificante liquido, da inserire puro nella macchina oppure da diluire in acqua, occorre rispettare con precisione le proporzioni indicate.

Alcune macchine da caffè hanno un programma di lavaggio e decalcificazione preimpostato, basta seguire le indicazioni nel manuale della macchina.

Se la macchina non ha programmi particolari basta svuotarla completamente dall’acqua e rimuovere capsule o filtri.

Quindi inserire il decalcificante nel serbatoio e far uscire l’acqua come per preparare il caffè, fino a che il serbatoio non sarà completamente vuoto.

In alcuni casi ci verrà indicato di lasciar agire il prodotto prima di svuotare la macchina.

Una volta eseguita la decalcificazione è importantissimo fare un altro lavaggio con sola acqua,
a volte due, se indicato nelle istruzioni.

Questo passaggio è fondamentale per rimuovere ogni residuo di decalcificante (naturale o chimico non ha importanza) che possa essere dannoso o semplicemente alterare il gusto del caffè.

 

 

siti amici

Macchine da caffè

 

Additional Information
Peso 1 kg